Terapèutico – di terapia, relativo alla terapia, che ha per finalità la terapia.
Anche in senso più generale, nel linguaggio corrente, che procura giovamento.
[Terapia - dal greco: therapeia cura, guarigione]

Un giorno, davanti al mio primo autoritratto (consapevole), ho realizzato che la fotografia è un potente strumento per vedere cose di sé nuove e diverse, un ponte verso le nostre emozioni più profonde. Di lì a poco ho scoperto che esistono la "fototerapia", utilizzata da psicoterapeuti in ambito terapeutico e la fotografia "terapeutica", ossia la fotografia come mezzo per favorire la nostra evoluzione personale, che può essere utilizzata a scopi di benessere e conoscenza di sé anche da altre figure professionali adeguatamente formate (fotografi e fotografe compresi). Di cosa si tratta esattamente?
Le fotografie sono evocatrici di narrazione e portatrici di senso. Nella misura in cui ci aiutano a rievocare, ricordare e ci permettono di rielaborare creativamente i nostri vissuti regalandoci visioni nuove e catartiche e una maggiore chiarezza, beh, tutto ciò è fortemente "terapeutico"!
In ogni fotografia c'è qualcosa di noi, qualcosa che solo noi vediamo, la nostra interpretazione personale ed unica della realtà.​​​​​​​
Altresì, aggiungo, il linguaggio fotografico grazie alla sua universalità favorisce il riconoscimento dell'altro e nell'altro. In generale la fotografia aiuta la comunicazione e crea ponti tra le persone, aprendoci all'empatia. 
Infine anche il processo creativo che si realizza quando utilizziamo la fotografia provoca di per sé sollievo e liberazione!
Per tutti questi motivi la fotografia è efficacemente utilizzata per far vivere esperienze auto-formative in cui la persona si muove alla ricerca di qualcosa di nuovo di sé. Essenziale è concedere ai nostri occhi di attivare ciò che vedono in una fotografia: solo in questo modo si potrà avviare un cambiamento.
Il mio ruolo sarà di proporvi un atteggiamento autobiografico verso la fotografia, di accompagnarvi in un'esperienza di auto-conoscenza, suggerendovi stimoli  ed possibilità creative del mezzo, per spronarvi ad attivare le risorse dentro di voi, senza spingervi, facendomi da parte se necessario.​​​​​​​










Back to Top